Skip to content

Frittata di pasta, ecco come realizzarla

frittata di pasta

La frittata di pasta è un’idea ottima per riciclare sia gli avanzi di spaghetti o tagliatelle, sia salumi e formaggi. 

La preparazione della frittata di pasta è davvero semplice, e può variare ogni giorno a seconda della disponibilità di ingredienti.

 1) Sbattere un uovo ogni circa 100-120 grammi di pasta lunga avanzata. Aggiungere parmigiano o pecorino, sale e pepe. 

2) Tritare in piccoli pezzi il salume (salame, prosciutto, speck, mortadella) e il formaggio scelto (provola dolce o affumicata, mozzarella ben strizzata) e unirli al composto di pasta e uova.

 3) Per la frittata di pasta: Far scaldare una padella ampia unta con un giro d’olio, versando il composto di pasta quando è bollente. Mantenere la fiamma vivace per far creare una bella crosticina dorata sul fondo. Quindi abbassarla dopo qualche minuto e coprire la padella con il coperchio.

4) Girare la frittata. Visto il peso della frittata di pasta è necessario aiutarsi con un piatto largo o con un coperchio piatto. Appoggiarlo sulla padella, tenerlo saldamente adeso al bordo e ruotare la padella. Far scivolare la frittata di nuovo nella padella calda per dorare anche l’altro lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1.560 commenti su “Frittata di pasta, ecco come realizzarla”