Skip to content

SPAGHETTI ALLA CARRETTIERA

spaghetti alla carrettiera

Gli spaghetti alla carrettiera, originari della terra sicula, sono un primo piatto molto gustoso realizzato con pochissimi ingredienti. 

Secondo la tradizione il nome deriva dai carrettieri siciliani, che preparavano e portavano con loro questo piatto in quanto si manteneva anche nelle ore.

Ad oggi i piatti si sono sofisticati, ed esistono molte varianti della carrettiera, ad esempio aggiungendo funghi, tonno, o pomodorini. 

Tuttavia la classica ricerca è quella riportata di seguito nella sua più totale semplicità.

LA RICETTA DEGLI SPAGHETTI ALLA CARRETTIERA 

Piatto ipocalorico ma gustoso, vediamo insieme che ingredienti occorrono per una pasta alla carrettiera ad hoc:

  • 320 grammi di spaghetti
  • 150 grammi di pecorino grattugiato (chi preferisce può sostituirlo con della ricotta salata)
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 peperoncino fresco
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio EVO q.b.
  • Sale grosso q.b.

PROCEDIMENTO 

Per la preparazione degli spaghetti alla carrettiera per prima cosa bisogna prendere un tegame capiente versarvi dell’acqua e salare a piacere e portare ad ebollizione. 

Intanto, da parte lavare il prezzemolo poi tritare finemente insieme al peperoncino.

Prendere l’aglio, liberarlo della pelle e del germoglio verde, dunque tritarlo. 

Poi, prendere il pecorino e grattugiato. 

In una ciotola molto grande (che potrà dopo ospitare la pasta) unite aglio e peperoncino tritato, aggiungere olio d’oliva in abbondanza salare e pepare a piacere.

Quando l’acqua in pentola avrà raggiunto il bollore calare gli spaghetti. 

Essi vanno scolati al dente (conservando l’acqua di cottura) e versati nella ciotola con il composto a base di olio, aglio e peperoncino. 

Bisogna mescolare con vigore per evitare che gli spaghetti si ammassino, aggiungendo dunque il pecorino grattugiato e un mestolo di acqua di cottura. 

Se mescolando sembrano troppo asciutti, si può aggiungere ancora un po’ d’olio o ancora dell’acqua di cottura. 

Siamo pronti dunque ad inglobare anche il prezzemolo dunque servire la carrettiera ben calda anche se fredda è altrettanto buona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

81 commenti su “SPAGHETTI ALLA CARRETTIERA”