Skip to content

Pasta al forno, ecco una ricetta sfiziosa

pasta al forno

Vi siete mai chiesti quale sia l’origine della pasta al forno?

Quella con la besciamella nacque nelle corti rinascimentali del centro nord (variante povera per chi non aveva la carne) mentre la “pasta infornata” nacque nel meridione, presumibilmente in Sicilia, un’eredità quasi sicuramente araba (IX secolo). 

E’ curioso osservare come la pasta al forno divida abbastanza nettamente l’Italia: a nord troviamo prevalentemente le lasagne e i cannelloni mentre a sud la pasta corta, o anche gli ziti, infornati con tanti e diversi ingredienti dalle polpettine di carne, alla provola, alle uova.

Andiamo a scoprire queste deliziose ricette.

Anelletti al forno: la pasta al forno siciliana

Adoro i libri di Simonetta Agnello Hornby, mi piace la descrizione della vita familiare e della società siciliana ma soprattutto della cucina. Se c’è un piatto di cui parla spesso sono proprio questi anelletti. E’ una sorta di timballo che si può fare con avanzi di cucina è anche infatti una ricetta antispreco.

Ingredienti per 4 persone Pasta al forno:

400 g di Anelletti

160 g di carne di manzo macinata

170 g di carne di maiale macinata

140 g di piselli

260 g di passata di pomodoro

120 g di formaggio primosale

120 g di caciocavallo

1 cipolla

1 bicchiere di vino rosso

3 uova

1 costa di sedano

1 carota

q.b. di olio extravergine

q.b. di sale

Procedimento

Lavare e mondare carote, sedano e cipolla, tritare e far rosolare in un olio evo in un tegame di coccio.

Unire la carne macinata, rosolare e sfumare con il vino rosso. Quando l’alcol è evaporato versare la passata di pomodoro e fate cuocere per circa 3 ore, fiamma bassa, regolare di sale. Aggiungere i piselli e proseguire la cottura per un quarto d’ora. 

Rassodare le uova, sfreddarle, sgusciarle e tagliarle a spicchi.

Cuocere la pasta al dente e condirla con il ragù, il caciocavallo e le uova dentro una teglia.

Mettere in forno e cuocere a 190 °C per 30 minuti. 

Timballo al forno: una mia ricetta

Vi presento la mia ricetta che vi farà leccare i baffi. Anche questa è antispreco potete usare zucchine grigliate o fritte, prosciutto cotto al posto della mortadella e ragù avanzato.

Ingredienti per 4:

  • 400 gr di pasta corta
  • farina
  • due zucchine
  • 3 uova
  • piselli
  • sugo
  • 4 fette di mortadella
  • 1 cipolla

Procedimento

Far rassodare le uova, farle freddare, sbucciarle, tagliarle a rondelle e porle in una teglia.

Lavare e mondare la cipolla, tritarla e farla rosolare in olio evo. Aggiungere la passata di pomodoro, i piselli e la mortadella tagliuzzata. 

Lavare e mondare le zucchine, tagliarle a bastoncini ed infarinarle. Friggerle in olio caldo. Scolare e aggiungere alle uova.

Cuocere la pasta al dente. Scolarla e condirla con il ragù, aggiungerla alle uova ed alle zucchine, mescolare ed infornare a 180° per 15 minuti.

Lasagne salmone e zucchine

Anche questa è una mia ricetta. 

Ingredienti per 4 persone:

300 gr di lasagne

4 zucchine

olio evo

straccetti di salmone

1 pacchetto di sottilette

besciamella

Procedimento

Lavare e mondare le zucchine, tagliarle a fette, scaldare in una padella larga poco olio evo e poco per forza facciamo rosolare le fette di zucchina  e farle dorare. Porre tutte le fette su carta assorbente. In una pentola portare l’acqua a bollore, salarla e porvi un filo di olio evo. Sbollentare le lasagne a coppia.

Spennellare sul fondo della teglia un filo di olio evo e poca besciamella, fare un primo strato di pasta, poi zucchine, poi cotto a pezzetti o a strisce e sottiletta a pezzetti, besciamella per concludere. Si prosegue fino a terminare gli ingredienti.

Pasta al forno con cavolfiore

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr di pasta tipo rigatoni
  • 3 cucchiai di burro 
  • 2 cavolfiore medi
  • besciamella
  • sale & pepe
  • olio evo

Procedimento Pasta al forno

Lavare il cavolfiore sotto l’acqua corrente e poi dividerlo in cimette, farlo bollire con un po’ di sale. Scolare il cavolfiore.

In una teglia far sciogliere il burro con un cucchiaio di olio evo, aggiungere il cavolfiore e far rosolare per un quarto d’ora.

Nell’acqua di cottura del cavolfiore cuocere la pasta. Quando la pasta è pronta scolarla e versarla nella teglia, condire con la besciamella e mescolare bene, regolare di sale e pepe ed infornare.

Infornare alla massima temperatura e girare poco, dopo circa 45 minuti la pasta sarà diventata bella croccante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

224 commenti su “Pasta al forno, ecco una ricetta sfiziosa”